Il progetto

Da un’ idea del Maestro Antonio Moccia, già direttore tecnico artistico del Gran Teatro La Fenice Di Venezia che ne cura la direzione artistica, è nato il progetto internazionale “Le vie di Marco Polo – un Palcoscenico per il Mondo”.

Il progetto, che coinvolge Italia, Svizzera, Cina, Corea del Sud, Giappone, Taiwan e Russia, ripercorrendo idealmente le Vie di Marco Polo, prenderà l’avvio la prossima estate partendo dalla III° edizione del Festival del Teatro Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro, alle quali si aggiunge la I° edizione del Festival della cittadina di “Poschiavo” in Svizzera.

In particolare, l’idea progettuale “Delle vie di Marco Polo un Palcoscenico per il Mondo” è quella di dare spazio ai giovani artisti emergenti dei paesi partecipanti, dai quali oggi emergono i segnali più interessanti di feconda vitalità da sostenere e incoraggiare. Ai migliori cinquanta di essi selezionati, verrà offerta la possibilità di aderire all’Accademia di Canto “Marco Polo” diretta dal Contralto Internazionale Mika Kunii, con garanzia di alta formazione e nuove opportunità di lavoro ed occupazione.

In particolare, “Le vie di Marco Polo”, inoltre si propongono anche la realizzazione di un’orchestra Internazionale in Partenariato, composta da 72 elementi, le migliori 12 eccellenze musicali per ogni paese partecipante. L’ambizione più grande del progetto è quindi, delineare grazie alla collaborazione di diversi enti locali ed internazionali e sponsor privati, una meravigliosa via da percorrere congiuntamente da Italia e Svizzera, verso l’oriente, che sappia presentarsi come fondamentale architrave per la costituzione di un eccellente palcoscenico per il mondo.