Maestro Antonio Moccia

Direttore Artistico

Il felice connubio tra la musica e il Maestro Antonio Moccia, che ha conseguito una lunga e importante carriera artistica, ha inizio in età giovanissima.

Nel 1968 vince il Concorso nazionale presso il “Teatro San Carlo” di Napoli, dove presta la sua opera fino al 1972, dimostrando il proprio talento musicale e la propria conoscenza organizzativa.

Dal 1972 al 1995 ha prestato la sua opera presso il “Teatro La Fenice” di Venezia, inizialmente in qualità di vincitore del concorso nazionale, poi per diversi anni è stato membro del “Consiglio di Amministrazione”, infine nel ruolo di “Direttore Artistico Organizzativo”, collaborando con il Maestro Francesco Siciliani, riscuotendo vivissima stima e riconoscimenti da parte di quest’ ultimo.

Nel 1988 il “Centro Teatro Studio Lorenzo Calogero” della città di Reggio Calabria gli conferì il Premio Internazionale di Arte e Cultura “Omaggio e Cilea” per i risultati conseguiti nella realizzazione dei suoi progetti musicali, eseguiti in campo internazionale.

Dal 2002 al 2004 è stato Direttore Artistico del “Centro Europeo Francesco Petrarca” in Arquà Petrarca (PD), dove in occasione delle celebrazioni del VII centenario della nascita del sommo poeta Francesco Petrarca, realizza l’affascinante idea della trasposizione in musica dell’opera “Il Canzoniere”, che riscosse un brillante successo di critica e pubblico in diverse importanti città della cultura come Avignone, Berlino, Padova, Roma e Tokyo.

Nel 2002 ha fondato l’Orchestra “Francesco Petrarca” di Venezia, con la quale per la promozione della cultura italiana nel mondo ha realizzato importanti tournée in Italia, Francia, Giappone, Germania, ecc.

dal 2003 al 2005 ha realizzato per prestigiose istituzioni internazionali molteplici progetti per grandi Eventi:

- “Sale del Conclave” del Palazzo dei Papi di Avignone

- “Civic Hall” e “Shimin Kaichan” di Hitachi

- “Geibun Center” e “Geiginzkan” di Mito in Giappone

- “S. Matthaeus Kirchen Kultur Forum” di Berlino

- “Istituto di Cultura Italiano” di Berlino

 

Nel 2005 nasce la collaborazione artistica con la “Piccola Opera della Divina Provvidenza Don Orione” di Roma, per la quale realizza i progetti più significativi della sua carriera. In onore del Santo Padre Benedetto XVI realizza i programmi musicali per i più grandi eventi televisivi, trasmessi in diretta dalla “Sala Nervi” del Vaticano, dall’ “Auditorium della Conciliazione” in Roma e della “Basilica di San Pietro”.

Dal 2008 a tutt’oggi, per la promozione della cultura italiana nel mondo, ha effettuato con “L’Orchestra Francesco Petrarca” di Venezia importanti tournée in Francia, Germania, Giappone, ecc.

Dal 2011 è Direttore Artistico del Festival Internazionale “I Papi delle Dolomiti” e del Festival internazionale della Via Francigena , nell’ambito dei quali ha realizzato importanti eventi televisivi con TV2000.

Nel 2014 ha realizzato il progetto “Primedonne nel melodramma lirico”, riscuotendo vivissimi apprezzamenti e successo sia da parte del pubblico che da parte della stampa.

Nel 2015 ha ideato insieme al contralto Mika Kunii il progetto “Le Vie di Marco Polo, un Palcoscenico per il Mondo”, per il quale Mika è impegnata con corsi di alto perfezionamento e masterclass per cantanti lirici.

Dal 2016 è Direttore Artistico del Festival italo-orientale “Le Vie di Marco Polo, un Palcoscenico per il Mondo” di Cividale del Friuli.

Dal 2017 è Direttore Artistico del Festival "Le Vie di Marco Polo - Un Palcoscenico per il Mondo", del Teatro Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro.

Nel 2018, ha assunto anche la Direzione Artistica del Festival "Le Vie di Marco Polo - Un Palcoscenico per il Mondo", della Città di "Poschiavo", situata nel Cantone dei Grigioni in Svizzera.