Stella Moccia

Soprano

Il soprano Stella Moccia inizia lo studio del canto dedicandosi inizialmente al jazz con l’insegnante Piera Acone presso la scuola “Il Suono Improvviso” di Venezia. In seguito frequenta i seminari di canto di Ines Reiger, docente al conservatorio di Graz, e della cantante jazz Tiziana Ghiglioni.

Decide poi di dedicarsi completamente alla vocalità classica, dapprima sotto la guida del soprano Argit Bunzke, in seguito con il mezzo soprano Lyudmila Dobreva. Segue, infine, la laurea in canto lirico presso il Conservatorio Steffani di Castelfranco Veneto, nella classe del M°Antonio Juvarra.

Nel corso dei suoi studi ha approfondito i diversi repertori operistico, cameristico e di musica sacra.

Attualmente continua a perfezionarsi nello studio del canto sotto la guida del contralto Mika Kunii.

 

Ha cantato nell'ambito di festival musicali importanti e in sedi prestigiose quali: il Palazzo dei Papi ad Avignone, S. Matthaus Kirche a Berlino, nel Festival Musicale “Nei Suoni dei luoghi” di Turriaco (GO), presso il Teatro accademico di Castelfranco Veneto, al Teatro degli Avvaloranti di Città della Pieve, nel Duomo di San Moderanno di Berceto e nell’ambito del Festival Internazionale “La Via di Marco Polo” a Lignano, Abano, Villa Manin a Passariano, Cascia (PG), Campello sul Clitunno (PG), Scheggino (PG), Sant’Anatolia di Narco (PG), Norcia (PG), nell’ambito del Festival Internazionale “Un palcoscenico per il mondo” presso l’arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro.

  • 2004 Premio al Festival Internazionale della romanza da salotto - Conegliano (TV)
  • 2004 Un fiore dal nome Laura - Orchestra Francesco Petrarca di Venezia, incisione discografica
  • 2009 Premio al Festival “Il quinto elemento” - Chioggia (VE)
  • 2013 Premio speciale al 31° concorso internazionale lirico Piero Boni - Rivalta sul Mincio (MN)